gabriella-dellisanti

Mi chiamo Gabriella Dellisanti e ho iniziato la mia professione vent’anni fa come Puericultrice in Ospedale e poi come Educatrice dell’Infanzia negli asili nido pubblici e privati. Il mio sogno è sempre stato quello di poter essere a contatto diretto con le famiglie e dopo aver lavorato nelle istituzioni ho deciso di creare un progetto con un concetto totalmente nuovo. Anziché lavorare direttamente sul bambino la soluzione sta nel sostenere la famiglia ed in particolare la mamma, che attraverso la mia guida riesce finalmente ad avere un sostegno, un supporto, un aiuto competente, che la fa sentire più sicura nell’affrontare il viaggio nella maternità. Ad oggi seguo le famiglie come libera professionista e sono specializzata come “Consulente del Sonno”, per la prevenzione e la risoluzione di tutte le problematiche inerenti al sonno e alla crescita dei bambini. 

E quel qualcosa che era solo nella mia mente si è trasformato in un servizio per i neo-genitori “MAMMA MAI PIU’ SOLA”. Servizio improntato sull’affiancamento della mamma subito dopo il parto all’uscita dall’ ospedale per aiutare i genitori e la mamma in particolare a comprendere tutti i bisogni del bambino attraverso un canale di comunicazione interno.

L’Obiettivo è quello di trasferire le mie competenze alla mamma e al papà al fine di renderli autonomi nella gestione del loro bambino/i. Il metodo viene sempre adattato e personalizzato come un sarto che fa un vestito su misura osservando il contesto, la storia, l’aspetto emotivo/caratteriale della mamma e del papà. La figura della mamma è il punto di riferimento attraverso cui si crea il canale di comunicazione con il bambino già nei nove mesi nel grembo materno, mentre il papà è l’anello di congiunzione che tranquillizza, aiuta e rassicura la mamma davanti ad ogni difficoltà. L’attenzione alle mamme non esclude in alcun modo i Papà. Il papà oggi è Super presente e sempre in prima linea. I Papà oggi assistono al parto, con coraggio per sostenere la loro donna, si svegliano la notte per preparare un biberon, cambiano il pannolino del loro bambino, si rotolano sul tappeto e non importa l’incarico che ricoprono. Oggi si occupano di tutto senza distinzioni. Sono Papà attivi e partecipano alla vita famigliare con grande entusiasmo.

Perché  “Wi-MoM” mamme senza fili ?

Questa immagine nasce dal simbolo wi-fi che rappresenta la comunicazione senza fili. Wi-MoM nasce dall’ idea di diffondere il messaggio che si può fare la mamma in modo autonomo, senza fili, senza condizionamenti, scavalcando le credenze e i luoghi comuni. Che fare la mamma non è completa abnegazione ma è mantenere lo stato di Mamme! Abbracciare insieme diverse personalità come l’abbraccio e l’amore della mamma per uno o più figli. Il cuore simboleggia l’amore unico forte e abbondante per tutti. Mamme senza fili vuole essere un esortazione alle mamme di tornare ad essere donne, mogli, compagne, realizzate e felici. Donne che tornano al loro lavoro o che dopo la maternità scelgono una nuova professione, ma che in ogni istante creano una comunicazione unica ed esclusiva con il bambino e con tutta la famiglia per guidarlo verso l’autonomia.

Siate delle guide per i vostri figli con il pensiero di costruire in loro i valori che li sosterranno nella vita!

I vostri figli non sono figli vostri… sono i figli e le figlie della forza stessa della Vita. Nascono per mezzo di voi, ma non da voi. Voi siete l’arco dal quale, come frecce vive,i vostri figli sono lanciati in avanti.

(Kahlil Gibran)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *